Tophost

Xiaomi Redmi Note 3 MTK

google-plus Scritto da . Postato in Android

Recentemente ho acquistato questo dispositivo cinese, modello economico ma prodotto da uno dei colossi del mercato Smartphone in Cina. Tra l'altro Xiaomi, nel tempo è diventato uno dei colossi a livello internazionale in questo difficile settore.

Il Xiaomi Redmi Note 3 è un modello nuovo e come ho già detto prima economico. Con un prezzo che varia dai 170 ai 240 euro, si posiziona nella fascia medio bassa dei dispositivi di queste dimensioni.

Se volete acquistare un prodotto Xiaomi, consiglio di affidarvi a GrossoShop.net o a gearbest.com. I primi sono italiani che vivono in Cina, parlano la nostra lingua,  e  si appoggiano a un centro di assistenza tecnica in Italia al quale in caso di guasto potrete sempre fare riferimento. I secondi sono tra i migliori nella vendita di device cinesi e non sulla rete.

Lo smartphone di questo articolo, il nuovo Xiaomi Redmi Note 3, è dotato del processore Helio X10 Octacore a 2 Ghz a 64 bit e dai 2Gb ai 3Gb di RAM a seconda che acquistiate la versione normale o la High Edition. 

Vista la richiesta di memoria dalle molte app di normale utilizzo, consiglio l'acquisto della versione High Edition a fronte di un piccolo sovrapprezzo. Infatti la differenza di prezzo consta per lo più di 30 euro.

Il motivo per acquistare l'High Edition, non è solo la RAM, ma anche la ROM, in quanto sul modello più avanzato la dimensione è di 32Gb contro i 16Gb della versione base.

Lo schermo è un IPS da 5,5 pollici, ottimo visto il costo, luminoso e in grado di riprodurre i colori in maniera soddisfacente.

Il sistema Android, è Lollipop 5.1. La ROM orignale per questo telefono, è solo in cinese/inglese. A volte viene venduto con una ROM non originale con la possibilità di selezionare l'italiano come lingua del sistema. Sconsiglio comunque l'acquisto di un Redmi Note 3 MTK con una configurazione non originale, in quanto il software non solo sarà attempato (normalmente vi è precaricata una versione della MIUI 7), ma avrà oltre tutto l'handicap di non avere aggiornamenti OTA.

Ricordo inoltre, che siccome è un dispositivo studiato per il mercato cinese, nativamente, non possiede app e servizi Google (utili soprattutto per la sincronizzazione degli account Gmail, Contatti, Calendario etc.

Sopratutto il servizio di sincronizzazione dei contatti, Google Contacts Sync, è indispensabile se avete salvato i vostri contatti su un account Google.

Se lo acquistate originale, lo smartphone, arriverà senza Google Play preinstallato.

Questo telefono, benché ancora riceve aggiornamenti (rimasto comunque a Lollipop), non godrà mai di ROM internazionale o globale realizzata da xiaomi. Tuttavia, per chi desiderasse, vi è la possibilità di installare una ROM con tutte le traduzioni e aggiornata da xiaomi.eu o miui.it.

Questo consentirà di avere la lingua italiana e i Google services già integrati. Se vi interessa prendere visione della procedura di installazione di una ROM alternativa su Xiaomi Redmi Note 3, leggete la seguente guida:

Xiaomi Redmi Note 3 MTK - Flash ROM con o senza sblocco del bootloader

Se invece voleste utilizzarlo con ROM originale in inglese, la prossima parte dell'articolo spiega come in pochi passaggi si può installare manualmente i servizi Google:

Installare Google Services su Xiaomi Redmi Note 3

Ciò di cui si ha bisogno, è il file apk che ci consentirà poi di installare i servizi Google:

Prima cosa scaricate da qui il Google installer.apk (il file ha dimensione di circa 1Mb)

Ora collegate con il cavo mini USB il vostro Xiaomi Redmi Note 3 al PC.

Una volta che il PC lo ha riconosciuto, attraverso un File manager, entrate nella cartella Download del vostro dispositivo e copiatevi all'interno (Copia/Incolla da PC) il file Google installer.apk 

redmi note 3 google installer apk

Potete anche scaricarlo direttamente dal browser del telefono così da evitarvi l'ultimo passaggio.

Dall'app File Explorer del vostro Xiaomi Redmi Note 3, andate dunque nella cartella Download dove sarà stato memorizzato il file apk Google Installer.apk.

file explorer

Tap sul file Google installer.apk 

file explorer categoria apk

Dalla schermata che si apre avvisandovi di "Install blocked", attendete il conto alla rovescia e fate tap su Allow once

google installer allow once

Alla schermata successiva, confermate di voler installare l'app facendo tap su Install

Finita l'installazione, verificate di avere una connessione attiva. In seguito, fate tap su Launch per avviare l'app.

Una volta avviata, l'app Google installer, vi mostrerà l'elenco delle app e i servizi Google installabili attraverso di essa:

google installer contacts install

Ciò che manca, sono i primi due elementi in elenco e cioé Google Contacts e Google Calendar (se desiderate sincronizzare i calendari del vostro account Google)

Fate dunque tap su Install accanto all'icona di Google Contacts.

Anche qui confermate alla successiva schermata l'installazione cliccando su Install...

google contacts install

A installazione effettuata fate tap su Ok:
google contacts installed

Ripetete la stessa operazione per Google Calendar e le app che vi interessa installare sul vostro Xiaomi Redmi Note 3.

Una volta terminata l'installazione delle app, se non lo avete ancora fatto, accedete dalla schermata Home del vostro telefono a Google Play ed effettuate l'accesso a Google per cominciare la sincronizzazione del vostro account sul vostro nuovo dispositivo.

Se vi dovesse mancare anche Google Play, consiglio la lettura di questa guida che vi consentirà l'installazione dell'app.

[Guida] Installare i Google Play Services su Xiaomi Redmi Note 3 

Disabilitare la "Ricezione del rapporto di consegna SMS"

Una delle cose fastidiose di questo telefono appena messo in funzione, è che per default, sono attivi i rapporti di consegna SMS con relativi costi sull'invio degli stessi Short Message. Infatti, sappiate che nessun operatore in Italia, vi concede questo servizio a gratis.

Per inciso, vi costerà quanto un SMS fuori dalla vostra promozione attiva. Meglio evitare certi costi inutili no?

Per evitare che il rapporto di ricezione continui a prosciugarvi il credito telefonico ad ogni invio SMS, vi basterà semplicemente disabilitare la funzione associata:

  • Andate nelle Impostazioni del vostro Redmi Note 3 > Applicazioni di sistema > Messaggi
  • Disabilitate l'opzione Rapporti consegna come da immagine:

rapporti consegna off

 

Whatsapp non si avvia automaticamente

Il problema legato al fatto che alcune applicazioni una volta chiuse, o appena acceso il telefono non vengano lanciate in automatico, si imputa al fatto che a meno che non decidiate di utilizzare il dispositivo in maniera semplificata, lui vi chiederà conferma di sicurezza su qualsiasi tentativo delle app di accedere a dati interni al dispositivo, o al tentativo delle app di cercare di accedere a internet.

Tutto questo, in una ottica di sicurezza dove è l'utente a decidere fino a che punto le app prendono il controllo del telefono e della privacy dell'utente(?).

A parte ilazioni inutili su questo tipo di argomento, e i rumors su fatidici test di sicurezza che non ci interessano, ma che potete leggere dai seguenti articoli:

Xiaomi Mi4 LTE con malware pre-installati? Hugo Barra dice no! (e noi gli crediamo)

Xiaomi spiega il perchè del bootloader bloccato sui nuovi device

Vediamo come sbloccare il problema di Whatsapp, in maniera che funzioni come sul restante 99% dei telefoni:

Per prima cosa, andiamo nell'app preinstallata "Security", caratterizzata da un'icona verde a scudo con una croce bianca nel mezzo:

redmi note 3 home

Ora, selezioniamo l'opzione "Permissions" in basso a destra:

redmi note 3 permissions

Dalla schermata precedente, "Autostart": 

redmi note 3 autostart

E abilitiamo Whatsapp all'auto avvio, semplicemente spostando lo switch che da grigio diventerà color arancio. Date conferma all'eventuale avviso di sicurezza... e whoilà! Fatto!
Ora potete stare tranquilli, non perderete messaggi di Whatsapp, o meglio non vi accorgerete in ritardo dei messaggi in arrivo se doveste riavviare il telefono o chiudeste Whatsapp.

Screenshot

Dalla schermata che desiderate immortalare, seguite i seguenti passi:

  1. Premete simultaneamente i due tasti a sinistra del vostro Xiaomi Redmi Note 3:Volume giù e il pulsante Power.
  2. Vederete lo schermo fare un breve flash, insieme al suono tipico di uno scatto fotografico, il quale confermerà l'avvenuto screenshot.
  3. Ora, se non vi viene mostrato in automatico lo screenshot, troverete la nuova immagine nella Galleria > Screenshot

Se non doveste trovare l'immagine o non avete percepito ne suono ne flash, probabilmente, sarete usciti dalla schermata da voi desiderata. Verificate di premere effettivamente il pulsante Power e Volume giù contemporaneamente.

 

Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click!

Commenti   

Daniele Gagliardi
0 #2 Daniele Gagliardi 2016-07-23 08:13
Ciao Gianpaolo,
Nel software in dotazione alla MIUI, non mi risulta vi siano costi aggiuntivi su SMS oltre quello di cui descritto sopra. Controlla di non avere qualche servizio in abbonamento sulla tua scheda SIM.
Citazione
Gianpaolo
0 #1 Gianpaolo 2016-07-22 18:25
Ciao sei sicuro che basta disattivare (come perfettamente descrivi tu )la ricezione ddel rapporto di consegna degli SMS per evitare addebiti come quelli che ho già ricevuto?
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

  • logo prontopro
  • logo boutique serramento
  • koilab japan and tropical fish farm
  • Trasloco economico - gruppo Arco Traslochi
  • logo flash pulizie
  • logo revolution
  • logo planetkoi small
  • logo finiture
  • ick logo template
  • montaggio mobili trento

Realizzato da: Daniele Gagliardi
Viale Monache 3 - 38062 Arco - TN
- Contattami -

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati.