Aruba.it - Registrazione dominio con spazio web illimitato € 20.66 + iva/anno
www.

Windows 10 - Aiuto ho perso la password!

google-plus Scritto da . Postato in Windows

Ultimamente, mi sono imbattuto in questo piccolo, enorme problema! Un cliente, dopo essere coraggiosamente passato a Windows 10 effettuando l'aggiornamento da solo, si è trovato di fronte all'annoso problema di aver attivato un account (Dio solo sa come) con tanto di nome e password.

La cosa più curiosa è che in un secondo momento, aveva chiamato il suo account "Google", nel tentativo, a sua detta di registrare google.it come pagina iniziale del Browser. La domanda é: che ci faceva nel pannello di controllo? Cosa lo avrà fatto pensare di poter cambiare tale impostazione dalla Gestione utenti? Successivamente, per completare l'opera aveva cambiato password per l'accesso all'account, senza però ricordarsi quale parola d'ordine avesse immesso.

Per descrivere la suddetta situazione? 2 parole: Panico e sgomento!

Fortunatamente, il suo account, non lo aveva collegato ad un account microsoft online. Infatti, su Windows 10, come nel predecessore, è possibile accedere al proprio PC con il proprio account Microsoft, quello cioé che vi permette di accedere ad Outlook.com e ad altri servizi online di Microsoft come OneDrive e Skype.

Se fosse stato un account di questo tipo, il sistema di recupero è online, seguendo la procedura di recupero su sito Microsoft.

La procedura di seguito descritta comunque permetterebbe almeno di recuperare i dati, qualora il recupero della password dell'account Microsoft non andasse a buon fine.

Tornando a noi, l'account del cliente, era dunque un account locale. Come tale è possibile sbloccarlo. 

Per fare ciò che ora descrivo in questa semplice guida, non servono programmi ne software a pagamento. Solo buona volontà, un po' di tempo ed un po' di conoscenze informatiche. E' comunque facile e fattibilissimo.

Cominciamo:

Siete sicuramente nella fase in cui, nella schermata di login del vostro Windows 10, il sistema vi dice ripetutamente che la password è errata. Le uniche cose che potete fare, è cliccare sull'icona in basso a destra dell'accesso facilitato o spegnere definitavamente il vostro PC sperando in un miracolo...

A questo punto, per svolgere il primo passo verso lo sblocco del vostro utente, avete tre possibilità :

1. Supporto USB con Windows 10

  • Avete una chiavetta USB con Windows 10 creato con Media Creation Tool 
  • Fate il boot attraverso di essa.
  • Una volta avviato il sistema, premere MAIUSC+F10 per accedere al prompt dei comandi.

2. Forzare l'avvio del Ripristino automatico del sistema

Per riuscire ad arrivare al prompt senza supporto con Windows 10, durante l'avvio del PC, forzare lo spegnimento della macchina 2 volte tenendo premuto il tasto di accensione per 4 secondi.

Al secondo riavvio, Windows vi proporrà la schermata per il ripristino automatico del sistema.

Da qui, delle tre possibilità proposte, scegliere Risoluzione dei problemi, poi Opzioni avanzate > Prompt dei comandi:

scegli opzione - risoluzione problemi   avvio avanzato prompt comandi

Una volta apertasi la finestra del prompt dei comandi, se già non vi è proposta l'unità dove installato Windows 10, sarà necessario arrivarci digitando il comando "c:" e successivamente premendo INVIO da tastiera (se l'unità o la partizione che ospita il sistema operativo è appunto C:, altrimenti, selezionate dove è attualmente installato. Per esempio fosse nella partizione contrassegnata con D:, digitate il comando d: e premete INVIO da tastiera).

Fatto questo, digitate i seguenti comandi uno dietro l'altro:

move \windows\system32\Utilman.exe \windows\system32\Utilman.exe.old

copy \windows\system32\cmd.exe \windows\system32\Utilman.exe
Questa operazione, nel lato pratico, rinomina il file responsabile dell'apertura delle opzioni di accesso facilitato nella schermata di login di Windows 10 e lo sostituisce con il prompt dei comandi, ovvero il file cmd.exe, rinominandolo appunto Utilman.exe.

Tuttavia, potrebbe succedere che la procedura non vada a buon fine e che il sistema, nel tentativo di spostare e rinominare i file, vi dica: "Accesso negato". cry

utilman access negato

Se così fosse, ecco come procedere:

3. Uso di una Live Linux per accedere al Filesystem

Se l'opzione numero 2 non dovesse funzionare, e il comando suggerito da prompt dei comandi vi desse errori del tipo "Errore file o nome file inesistente" o "Impossibile trovare il file specificato", o per l'appunto "Accesso negato" potete svolgere l'operazione appena descritta attraverso una distribuzione live Linux come quella di Ubuntu.  La live Linux infatti, vi permette di accedere anche ai supporti di memoria presenti sul vostro PC, incluso il filesystem di Windows.

Come procurarsi una live Linux

Questo presuppone siate in possesso di un CD o un supporto USB con una distribuzione Linux... 

Se non l'avete, dovrete scaricare l'immagine di Ubuntu o altra distribuzione Linux e masterizzarla su un supporto CD. Se una volta scaricata non avete idea di come masterizzare il file su CD o DVD, la guida è a questo indirizzo:

Ubuntu - Istruzioni per masterizzare un'immagine .iso

Avviare la live Linux

Una volta ottenuto il vostro supporto CD (o DVD), avviate il vostro computer facendo il boot dall'unità CD appena masterizzata (o supporto USB).

Per farlo, è semplice. Mettete il supporto CD o DVD nell'apposito lettore del computer e riavviatelo. Se in automatico il sistema legge il CD e si avvia attraverso esso, perfetto!

Se invece di esso fosse Windows 10 a doversi caricare, guardate questo video per impostare l'ordine di boot o di avvio del vostro PC in modo da avviare il computer attraverso il lettore DVD:

Il pregio di questo "metodo" è quello di poter agire da un'interfaccia grafica e non dover usare il prompt dei comandi con il dubbio o il timore di sbagliare i comandi.

Se avete optato per questa soluzione, una volta avviato il vostro PC e seguito le istruzioni a schermo, avrete l'accesso al Desktop Linux. Da qui, fate i seguenti passaggi:

  • Aprite il Gestore dei file per avere accesso al filesystem di Windows.
  • Una volta ottenuto l'accesso, spostatevi nella partizione Windows e successivamente, all'interno di essa nella cartella Windows\system32
  • All'interno della cartella ubicate il file Utilman.exe. Rinominatelo in Utilman.exe.old
  • Ora cercate il file cmd.exe. Una volta trovato createne una copia sempre all'interno della stessa cartella. (Selezione > CTRL+C > CTR+V).
  • Rinominate il file Copia di cmd.exe in Utilman.exe
  • Fatto! Ora riavviate il vostro PC avendo cura di cambiare le impostazioni di boot o di avviare il PC dalla partizione con Windows 10.

Creazione di un nuovo Utente da Prompt dei comandi

Una volta svolta con successo la sostituzione del file Utilman.exe con il file cmd.exe, è il momento di proseguire con il resto della procedura di recupero password:

Nella schermata di login, cliccate in basso a destra sull'icona di accesso facilitato. win 10 accesso facilitato login Si aprirà la finestra del prompt dei comandi!

Ora possiamo creare un nuovo utente e di aggiungere quest'ultimo al gruppo Administrators

Il motivo di questa operazione, è che il nuovo utente amministatore creato manualmente, vi permetterà di accedere a Windows e alla sua gestione utenti e di cambiare da li la password al vostro caro vecchio Account. Pronti?

Bene, digitate quanto segue, avendo cura di sostituire "newuser" con il nome utente di vostra scelta:

net user newuser /add

net localgroup administrators newuser /add

Dopo ogni comando dato, il sistema dovrebbe rispondere "Esecuzione comando riuscita."

net user add admin

Fatto? Bene riavviate Windows. Una volta tornati alla schermata di login, in basso a sinistra, potrete selezionare il nuovo utente ed accedere finalmente al Desktop di Windows senza l'immissione di nessuna password.

Reimpostazione della password utente perduta

  • Da qui, cliccate sul pulsante Start (tasto destro) > Pannello di controllo > Account utente e protezione famiglia >Account utente > Gestisci un altro account.

    accounts utente

  • Ora cliccate sull'account del quale volete recuperare la password.
  • Delle opzioni che vi si presentano, selezionate Modifica la password. Il resto lo sapete già.

modifica password

Ultimo passo, è ... scrivervi la password da qualche parte ed evitare di perderla, nonché inserirla in modo corretto per evitare altre brutte sorprese. 


Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

  • logo prontopro
  • logo boutique serramento
  • koilab japan and tropical fish farm
  • Trasloco economico - gruppo Arco Traslochi
  • logo flash pulizie
  • logo revolution
  • logo planetkoi small
  • logo finiture
  • ick logo template
  • montaggio mobili trento

Realizzato da: Daniele Gagliardi
Viale Monache 3 - 38062 Arco - TN
- Contattami -

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati.