Tophost

L'orgoglio e l'inganno

google-plus Scritto da . Postato in Pensieri

Un giorno di sole, orgoglio conobbe ingenuità. Da subito, andarono d'amore e d'accordo.

Ogni giorno passato in compagnia di ingenuità, orgoglio riusciva sempre di più a mettere da parte la sua amica di sempre, insicurezza e a far posto invece a una compagnia più positiva: fiducia.

Così, con l'amicizia di fiducia e dei suoi consigli, orgoglio si rese conto di quanto fosse speciale ingenuità. Le giornate passavano ora più velocemente e le sensazioni che provava erano uniche.

Dopo circa un mese però, insicurezza bussò nuovamente alla porta di orgoglio. Si sentiva terribilmente sola, e anche se portava con se un amico tutt'altro che raccomandabile, dubbio, orgoglio non seppe dire no.

I due convinsero orgoglio ad accoglierli nuovamente nella sua vita. Purtroppo la loro influenza cominciò da subito ad avvelenare i suoi pensieri.

Nonostante ciò, orgoglio gradiva sempre più l'amicizia e la compagnia di ingenuità, e il rapporto cresceva reciprocamente.

Fiducia, si fidò dunque a invitare anche intimità nelle giornate passate insieme ai due, così che nacque amore.

Di nascosto, poco lontano invidia osservava e meditava su come rifarsi, per debellare quella situazione che se anche non la riguardava, la faceva sentire male, come... da meno.

Così, la gelosia si impossesso di invidia e la convinse a farsi investigatrice per scoprire quanto di male ci fosse in quella storia d'amore.

Chiedendo, tra gli amici di ingenuità, invidia riuscì nell'intento: trovare ingenuità in fallo!

Accecata dalla gelosia, Invidia senza indugio corse dunque da orgoglio. Criticò aspramente ingenuità e convinse la sua amica orgoglio a lasciarlo.

Si! A orgoglio, i fatti parvero subito gravi! Di li a poche ore, quel poco che invidia non era riuscita a rovinare, dubbio e insicurezza lo annientarono.

Ora, agli occhi di orgoglio, ingenuità non era più lo stesso: Ingenuità era solo una maschera portata da inganno.

Offesa nell'anima e senza nemmeno proferire parola a colui che ora costituiva un inganno, orgoglio uccise amore, cacciò fiducia e intimità e si chiuse nuovamente nel suo mondo insieme alla sua migliore amica di sempre: insicurezza.

Decise quindi di non voler più sapere nulla di colui che ora da grande amore era diventato il suo più grande nemico...

Ingenuità, ora inganno, ingenuamente non aveva capito nulla... Fino all'ultimo. Gli fu fatale.

A nulla servì chiedere scusa e chiedere un dialogo. La porta era chiusa definitivamente, non l'aveva nemmeno vista chiudersi!

Infine, dolore abbracciò inganno, e lo porto via con sé.

Tempo però osservava. E dall'alto della sua esperienza attendeva solo il momento nel quale inesorabile avrebbe pagato a ognuno il suo salario... chi per il bene e chi... per attendere il pesante giudizio di vita.

Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click!

  • logo prontopro
  • logo boutique serramento
  • koilab japan and tropical fish farm
  • Trasloco economico - gruppo Arco Traslochi
  • logo flash pulizie
  • logo revolution
  • logo planetkoi small
  • logo finiture
  • ick logo template
  • montaggio mobili trento

Realizzato da: Daniele Gagliardi
Viale Monache 3 - 38062 Arco - TN
- Contattami -

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati.