Come sposarsi in italia con una messicana/o

google-plus Scritto da . Postato in Blog Shedir

cuore bandiera messico italiaIn questo articolo troverai una guida pratica per convolare a nozze in Italia con un/a cittadino/a messicano/a, in 4 semplici passi.

E' basato sull'esperienza e le ricerche da noi fatte: un cittadino italiano e una messicana che sono riusciti a sposarsi senza troppi problemi burocratici in Italia.

Spero che ciò che leggerete potrà essere di aiuto anche a voi...

Se la tua fidanzato/a è messicano/a e desiderate sposarvi in Italia devi sapere innanzitutto che per farlo non avete bisogno del nulla osta perché Messico e Italia fanno parte dei paesi che hanno firmato la Convenzione dell'Aja/“Convenio de la Haya” quindi vi basterà apostillare i documenti.
Di seguito i link al riguardo, il primo in italiano e il secondo con redatto dall' ambasciata messicana in spagnolo.

Convenzione dell'Aja

Convenio de la Haya

L'importanza dell'informazione

burocracia1Introduciamo l'argomento parlando dell'importanza di essere informati: a noi è successo che quando ci siamo rivolti al Comune di competenza in Italia per chiedere informazioni, da subito ci hanno detto che dovevamo procurarci il nulla osta.

Facendo poi le dovute ricerche abbiamo capito che quell'informazione non era corretta: addirittura c'era una circolare della quale i funzionari del Comune non erano a conoscenza.

Abbiamo potuto capirlo grazie ad una chiamata al consolato messicano di Milano, nella quale chi ci ha risposto ci ha spiegato dell'esistenza di tale documento e come fare a reperirlo su Internet. Ci disse che se al Comune non ne erano a conoscenza sarebbe stato sufficiente mostrargliela.
E così è stato: tornati all'ufficio anagrafe abbiamo invitato il funzionario a visitare il link che ci aveva dato il consolato.
Solo dopo aver verificato l'informazione hanno rettificato quanto detto in precedenza. Di seguito il link della circolare che magari può esservi utile tanto quanto lo e' stato a noi:

Circolare n.11

Ora vi presento i famosi 4 passi, tutti da fare in Messico dal cittadino messicano o una persona da lui designata:

1. Documenti

Richiedere l'acta de nacimiento (cioè l'atto/certificato di nascita)e la constancia de no matrimonio/certificado de solteria (certificato di stato libero).
Questi due documenti devono essere richiesti dal cittadino messicano o un'altra persona designata da lui negli uffici della sua città natale.

2. Apostilla

Entrambi documenti devono essere apostillati (l'apostilla permette che i documenti siano validi anche all'estero ed è proprio per questo che non c'è bisogno bisogno del nulla osta). L'apostilla deve richiedersi presso gli uffici corrispondenti dello stesso stato (“entidad federativa”) dove sono stati emessi, può farlo il cittadino messicano interessato o un'altra persona.
Ecco la lista con tutti i contatti degli uffici che possono farlo: Directorio entitades federativas

3. Traduzione

Quando i documenti hanno già l'apostilla bisogna tradurli e questo lo può fare solo un perito autorizzato dall'ambasciata italiana in Messico.
Ecco la lista ufficiale dei periti autorizzati: Periti e traduttori

4. Legalizzazione

Una volta che i documenti sono stati tradotti, la firma del perito deve essere legalizzata dall'ambasciata italiana in Messico. Anche questo passaggio può farlo il cittadino messicano o un delegato, nel nostro caso è stato lo stesso perito traduttore ad andare all'ambasciata a legalizzare la propria firma. Di seguito il link con l'indirizzo e gli orari dell'ambasciata: Servizi consolari - Stato civile - Orari

Congratulazioni!

boda italia cinquecentoArrivati a questo punto siete liberi di sposarvi in Italia con l'uomo o la donna della vostra vita!

In seguito ad avere ottenuto i documenti apostillati, tradotti e legalizzati in Messico, abbiamo preso l'aereo per l'Italia.

In Italia, ci sono altre pratiche burocratiche da sbrigare anche nella questura o organo preposto alla sicurezza del territorio del Comune dove il cittadino straniero verrà ospitato... Ma di questo ne parleremo più approfonditamente in un altro articolo.

Pubblicazioni di matrimonio

Arrivati, siamo andati al Comune di residenza del cittadino italiano a fare le pubblicazioni di matrimonio.
In questo passo, tenete conto che avrete bisogno di una persona che potrà tradurre quanto detto nella lingua madre del futuro coniuge straniero, lo spagnolo. Non vale il futuro coniuge! Deve essere una persona esterna alla coppia.
Se avete un conoscente che parla bene la lingua spagnola avvisatelo per tempo!

Una volta fatta questa incombenza, il tempo è letteralmente volato e poco tempo dopo c'è stato quello che per noi è stato il più bel matrimonio di sempre!

Ovviamente, auguriamo tanta felicità anche a voi!

Commenti personali:

Ho cercato di fare un riassunto in 4 semplici passi (semplici ma non tanto) perché quello che ti fa diventare matto è la burocrazia: devi girare per gli uffici e poi c'è sempre il “cretino di turno” che ti tratta con prepotenza. Ma puoi anche avere la fortuna di trovare impiegati e funzionari gentilissimi e disposti ad aiutarti. L'importante, ripeto, è essere informati perché a volte nemmeno loro sanno come si fa una certa procedura.

Costi

Parliamo dei costi, all'epoca dei fatti, per fare questi 4 passi abbiamo pagato sui 2500 pesos (circa 120-135 euro) di solito ogni anno si aggiornano i prezzi.
Siccome abitavo in una città diversa rispetto a quella in cui sono nata la procedura l'ha fatta un amico quindi considero un vantaggio il fatto che non sia obbligatorio andarci di persona, si potrebbe fare anche se no sei in fisicamente in Messico: basta che ci sia qualcuno che ti faccia la cortesia di fare la parte burocratica al posto tuo.

Se hai qualche dubbio e sono in grado di aiutarti puoi contattarmi qui sul blog o sulla pagina Facebook di Shedir. Se ti è stato utile, ti invito a dare mi piace all'articolo e a condividere questo link!

A breve sarà disponibile anche la versione in spagnolo dell'articolo... torna a trovarci!

Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click:
  • logo teoca
  • materexcel collabora
  • logo flash pulizie
  • revolution srl
  • logo arcotraslochi
  • montaggio mobili trento
  • logo elevatori sito
  • logo prontopro

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Ti invitiamo a prendere visione della nostra Informativa sulla Privacy (aggiornata il 25/05/2020). Oppure visiona la nostra Cookie Policy (aggiornata il 17/10/2019):