Come salvare un telefono bagnato o caduto in acqua

google-plus Scritto da . Postato in Android

Negli ultimi anni, in molti mi hanno chiesto cosa fare in caso di incidenti da liquido sul proprio telefono... Diciamo pure che il binomio acqua smartphone non è un gran matrimonio.

Ma in fondo, a chi non è capitato di vedere cadere il proprio (o altrui) smartphone in una toilette, un lavandino, una piscina o accidentamente di avere urtato il bicchiere d'acqua (o qualsivoglia liquido) e che esso abbia versato il suo contenuto sul telefono.

Di fatto la legge di Murphy ("se qualcosa può andar male, lo farà") ci azzecca sempre!

Dopo pochi attimi di panico, hai forse estratto il telefono dall'acqua, o lo hai provato ad asciugare?!... Ma cosa è più corretto fare in questi frangenti? E cosa è meglio non fare?

La parola d'ordine è rapidità! Si, se si agisce velocemente, si può impedire all'acqua di danneggiare uteriormente e in modo permanente il tuo smartphone, il tutto senza spendere un centesimo.

La prima cosa essenziale, è appunto quella che faremmo tutti istintivamente: Rimuovere il telefono dall'acqua il più rapidamente possibile!
Più rimane nel liquido, più esso penetrerà attraverso le fessure e le aperture del telefono.
Una volta fuori dall'acqua, ci sono alcune cose che devi fare subito! Altre invece devi assolutamente evitare di farle per evitare danni permanenti.

telefono bagnato opt

Cose da non fare

  1. Non accenderlo: Eh si... sembra banale ma non lo è. Si può davvero dargli il colpo di grazia causando un bel corto circuito.
  2. Non premere alcun tasto (o tasti) (a meno che non si desideri spegnere immediatamente il telefono).
  3. Non scuotere, toccare o dare colpi al telefono.
  4. Non aprire il telefono (Si intende giocare con viti e vitine). Il dispositivo viene fornito con un indicatore di danno da liquido (LDI Liquid Damage Indicator) che, se attivato, potrebbe annullare la garanzia e questo potrebbe essere attivato quando si apre il telefono. Aprilo solo se ne hai assolutamente bisogno e hai l'esperienza per farlo.
  5. Non soffiare sullo smartphone. Questo potrebbe far si che l'acqua entri in altre parti interne del telefono dove ancora non è arrivata, causando danni maggiori.
  6. Non riscaldarlo (incluso l'uso di un asciugacapelli o di un microonde). Soprattutto se la batteria non è stata rimossa: Sollecitata, può incendiarsi o addiritura esplodere... Vedi Galaxy Note 7 ???? 
  7. Non raffreddarlo (incluso metterlo nel congelatore)

Cose da fare per salvare il telefono danneggiato dall'acqua

  1. Se il telefono è ancora acceso, spegnilo immediatamente e il più rapidamente possibile.
  2. Rimuovi qualsiasi custodia protettiva, cover o quant'altro dal telefono.
  3. Apri la parte posteriore e rimuovi la batteria (se possibile, visto che non è possibile con tutti i modelli di telefono).
  4. Rimuovi le schede SIM e la microSD (se presente) dai rispettivi slot o alloggiamenti.
  5. Con un panno, un tovagliolo di carta o altro, asciuga il telefono, ma evita di spargere il liquido in giro, perché potresti spingerlo nelle aperture del telefono (speaker, microfono, jack...).
  6. Se il danno da liquido è più esteso, prova ad utilizzare un qualsiasi dispositivo (ad esempio un aspirapolvere) per aspirare con cura l'acqua bloccata nelle fessure dove non è possibile arrivare con il panno. Se non lo hai già fatto, prima di procedere assicurati che le piccole parti, come la scheda microSD, la SIM e la batteria, siano già state rimosse.
  7. Questo è forse il metodo più comune per asciugare smartphone e tablet: Metti il telefono in un sacchetto (preferibilmente dotato di zip) pieno di riso: Il riso è ottimo per assorbire liquidi.
    Se sei un tipo sbadato, puoi acquistare per ogni evenienza sacchetti essicanti contenenti gel di silice (o silica gel) o simile. Se non lo hai già a portata di mano usa il riso!
  8. Lascia asciugare il telefono per un paio di giorni. Non cedere alla tentazione di accenderlo per vedere se funziona ancora. Usa un altro telefono e sii paziente!
  9. Dopo un paio di giorni, togli il telefono dal riso, inserisci la batteria nel telefono e (incrociando el dita) accendi il telefono.
  10. Se il telefono non si accende, prova a caricarlo. Se non si carica, la batteria potrebbe essere danneggiata. Potresti provare una batteria di ricambio.
  11. Se il telefono si è acceso e funziona correttamente, osservane il comportamento nei giorni successivi. Per accertarti che tutto sia ok, riproduci della musica per controllarne gli altoparlanti e assicurati che il touch screen risponda ancora come dovrebbe.
  12. Se non è ancora suffciente prega! ???? o prendi in considerazione di portare il tuo smartphone in un negozio di riparazione per essere visionato da un professionista.
Faccio una piccola nota sugli incidenti da birra... Purtroppo sembra che i telefoni, e da esperienza gli iPhone che subiscano questo triste ed avverso destino non abbiano molte chance.
Un consiglio valevole per ogni telefono e situazione, è quello di stare attenti a dove mettete il telefono ed evitare di metterlo sul tavolo o vicino a luoghi dove facilmente può essere raggiunto da liquidi... Prevenire è meglio che curare... Salvo se non vi finisce il telefono nel Canal Grande come è successo al sottoscritto! ????

Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

  • logo prontopro
  • logo boutique serramento
  • koilab japan and tropical fish farm
  • Trasloco economico - gruppo Arco Traslochi
  • logo flash pulizie
  • logo revolution
  • logo planetkoi small
  • logo finiture
  • ick logo template
  • montaggio mobili trento

Realizzato da: Daniele Gagliardi
Viale Monache 3 - 38062 Arco - TN
- Contattami -

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati.