Nuovi articoli: Xiaomi Redmi Note 11

Nuovi articoli: VirtualBox - Error In supR3HardenedWinReSpawn

Nuovi articoli: Windows - Disabilitare "Fast boot" o Avvio rapido

Nuovi articoli: JComments for Joomla! 4

Nuovi articoli: Joomla 4 - Come creare un file CSS personalizzato con Cassiopeia

jcomments avatarNel passare da una versione di un CMS all'altra, è naturale considerare se mantenere certe estensioni o abbandonarle in favore di estensioni più funzionali alle nuove tecnologie. Nell'ultima migrazione di Joomla! alla versione 4, ho dovuto farlo per più estensioni, lavoro che tra l'altro non considero del tutto terminato a causa di compatibilità e malfunzionamenti ancora in atto.

Una delle estensioni per le quali mi sono chiesto se valesse la pena o no salvare, c'è stato senz'altro JComments famosissima e popolare estensione che è sopravvissuta finora a tutte le versioni di Joomla!.

Benché lo sviluppo del progetto sia stato sospeso da tempo da Joomlatune, autore originario dell'estensione, qualcuno in rete ha proseguito nello sviluppo del componente creando addirittura una fork per renderla funzionante per Joomla 4!

All'inizio, per quanto mi riguarda, non è stato per nulla semplice farla funzionare sul nuovo blog in quanto a causa di alcuni bug e della necessaria modifica di alcune tabelle, il componente pur leggendo e mostrando nei vari articoli i commenti pregressi, non consentiva l'inserimento dei nuovi.

Tuttavia, alla stesura di questo articolo, è presente la versione di JComments 4.0.18 la quale vi consentirà di poter continuare ad usare questa fantastica estensione ancora per molto tempo anche sulla nuova versione del CMS senza i problemi da me riscontrati.

Scaricare JComments 4.0

Per prima cosa, andiamo a scaricare il nuovo componente alla pagina Github dello sviluppatore exstreme:

JComments 4.0

Qui va un ringraziamento speciale per l'autore di questa versione adattata a Joomla! 4 della precedente JComments 3.0.7, l'ultima ufficiale di Joomlatune. Un gran lavoro per rendere compatibile e mantenere aggiornata un'estensione che altrimenti sarebbe finita nel dimenticatoio. Tra l'altro lo ringrazio particolarmente visto la disponibilità con la quale mi ha assistito nei problemi accennati sopra fino alla loro completa risoluzione.

Installare JComments

Ora che avete il pacchetto scaricato sul vostro PC dipende dal da farsi.

Se il vostro intento è effettuare la migrazione da una precedente versione di Joomla! 3.x.x, potrebbe essere necessario installare il pacchetto prima di effettuare la migrazione. Il motivo è semplice, il Pre-update checker prima dell'installazione di Joomla! 4, vi avverte che alcune estensioni non saranno compatibili con il nuovo CMS. Tutte quelle che sono catalogate come critiche (in rosso) dovranno essere o rimosse o aggiornate prima di procedere. Ignorare questo passaggio può costare la perdita dell'installazione di Joomla!.

A tal proposito, consiglio di fare l'eventuale migrazione su una copia in locale, cioé sul proprio PC e non sul sito di produzione. Dovesse andare storto qualcosa potrete sempre reiniziare da capo.

Se installate il pacchetto da zero non ci sono problemi di sorta. Comunque, sia che veniate da una vecchia installazione, sia che veniate da un'installazione ex novo, una volta installato, dovrete comunque procedere con la configurazione da zero del componente, ACL compresa.

Il nuovo JComments infatti pur ereditando tutti i commenti precedentemente fatti con la vecchia versione, non ne eredita la configurazione, ragione per la quale, saremmo costretti a riprenderla in mano.

Configurazione

Per farlo spostiamoci nel backend di Joomla!, cioè nel lato amministratore e dal menu a sinistra, selezioniamo Componenti > JComments > Settings.

La prima scheda che ci viene mostrata è la General, ovvero la scheda che contiene le impostazioni generali del componente. Qui gli aspetti fondamentali che vanno impostati sono senz'altro le categorie nelle quali saranno permessi e visualizzati i commenti.

jcomments settings general categories

Nel riquadro Notifications se abilitare le notifiche per i nuovi commenti e a quali indirizzi e-mail indirizzarle. Se l'opzione verrà selezionata e configurata vi è la possibilità di abilitare anche Quick moderation. Questa modalità farà in modo che a seguito di un nuovo commento vi sarà recapitata una mail all'indirizzo da voi specificato con la possibilità di approvare o cancellare il commento direttamente dalla mail con un click!

jcomments settings general notifications

Passando alla scheda Layout, ci è consentito di gestire alcuni aspetti della visualizzazione del componente lato frontend. La parte più importante è il riquadro Comment form nella quale si può scegliere dove verrà visualizzato il form (in cima o in fondo all'articolo)

jcomments settings layout commentform

A quali utenti consentire i commenti, quali campi e parti del form mostrare agli utenti e quale tipo di Captcha usare per tenere sotto controllo lo spam. Quest'ultimo è stato un vero tallone di achille per JComments fino all'intregrazione di ReCaptcha.

Cosa infatti utilissima, JComments supporta reCaptcha e anche il plugin Invisible reCaptcha il quale se configurato vi assicuro funziona a meraviglia e vi risparmierà di cancellare una mare a di commenti effettuati dai bot.

Le altre opzioni del componente, sono opzionali e vi lascio il compito di sperimentarle. Segnalo solo la possibilità attraverso l'opzione "Don't show checkbox "Accept terms of use".", la possibilità di mostrare il messaggio contenuto nella scheda Messages > Terms of use message.
E' la possibilità di imporre all'utente l'accettazione dei termini d'uso del sistema dei commenti. Essendovi la possibilità di inserire in tale campo codice HTML, potrete inserirvi il link alla pagina della pagina contenente i Termini di utilizzo del vostro sito web.

Configurare l'ACL di JComments

Nel nuovo JComments, i permessi per l'suo del componente e dunque per l'inserimento di nuovi commenti, è inibito per l'utente guest mentre è di default concesso all'utente registrato.

Se il vostro obiettivo è quello di consentire l'inserimento dei commenti anche ai visitatori, dovrete mettere mano all'ACL del componente o ai permessi.

Per farlo, sempre lato amministratore recatevi dal menu di sinistra a Componenti > JComments > Settings una volta visualizzata la schermata, cliccate sul pulsante Opzioni in alto a destra.

Visualizzate le opzioni, spostatevi nella scheda Permessi e selezionate il tipo utente "Public": potrete notare come tutte le opzioni siano imposte a "Non consentita".

jcomments acl settings

Per abilitare l'utente Public all'inserimento dei commenti, ovvero ai visitatori non registrati, abilitate le seguenti voci:

  • Post new comments
  • Post replies to comments

ed eventualmente alle opzioni sull'uso di caratteri speciali, URL e quant'altro nel form dei commenti.

Una volta effettuati tutti i cambiamenti necessari o che ritenete tali, non dimenticatevi di salvare cliccando sul pulsante "Salva" in alto a sinistra.

Ora è il momento di testare il funzionamento di JComments nel sito.

Una volta aperto un articolo appartenente alle categorie dove i commenti sono permessi, recatevi al form commenti e provate ad inserirne uno nuovo. Se cliccato sul pulsante "Invia" il commento vi è stato notificato avete terminato la vostra configurazione e potrete ora gestire i commenti ai vostri articoli con questo nuovo meraviglioso componente.


 

 

 

Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click:
Aggiungi commento
I commenti lasciati dagli utenti del blog sono sempre soggetti a controllo prima di eventuale pubblicazione. I commenti non considerati adatti per contenuti, spam o forma saranno eliminati e non pubblicati. Leggi i Termini e Condizioni di utilizzo per maggiori informazioni.


Iscriviti alla Newsletter!

Abilita il javascript per inviare questo modulo