Immagini HEIC e HEIF: come visualizzarle su Windows 10

google-plus Scritto da . Postato in macOS

dangerx82: heic files e windows 10Siete possessori di un iPhone (forse acquistato da poco) e avete la necessità, magari per lavoro, di scaricare le foto che avete effettuato sul PC aziendale per poterle gestire. Il PC è ovviamente equipaggiato con sistema Windows 10. Come siete soliti fare, collegate il vostro iDevice via USB e iniziate l'importazione delle foto. Terminata, vi recate alla cartella contenente le foto ma con vostro grande stupore Windows non è in grado di leggerle. Che è successo? Sono forse state corrotte?

Il formato HEIC (High Efficiency File Format), è stato introdotto da Apple con iOS 11 ed è stato realizzato dagli stessi sviluppatori del formato di compressione dei video MPEG. Obiettivo dell'HEIC che si "affianca" al più conosciuto JPEG, è la riduzione dello spazio occupato dalle foto nella memoria dell'iDevice.

Come qualsiasi nuovo formato, l'HEIC soffre di alcune incompatibilità, una delle quali generate dal sistema operativo di Microsoft, Windows 10.

Il problema si può riscontrare ad esempio caricando una foto in formato HEIC a servizi cloud e successivamente scaricandola su di un PC con Windows 10. Infatti i servizi di cloud, non provvedono a convertirla in JPEG. Una volta sul PC, mancando il supporto a tale formato Windows 10 non è in grado di leggerla.

Lo stesso dicasi se usaste un PC per scaricare le immagini dal vostro iPhone o iPad: Il file manager mostra i file ma non è in grado di generare l'anteprima ne tanto meno consentirvi di aprirli.

Stranamente, manca un qualche aggiornamento di Windows volto a supportare nativamente il nuovo formato immagine.

Certo, si può utilizzare un qualsiasi tool di conversione oppure forzando iOS ad utilizzare il JPEG come formato di default tramite le impostazioni della fotocamera.

Ma come si può ovviare al problema senza privarsi di questo formato ottimizzato pur continuando ad usare un sistema Windows per poterli "manipolare"?

Estensione di immagine HEIF (e HEIC)

Se si tenta di aprire un'immagine con estensione .heic su di un sistema Windows 10, l'app Foto avviserà: "Installa codec aggiuntivi per utilizzare questo file." riportando il link diretto per scaricare il codec dal sito Microsoft.

L'estensione di immagine HEIF è ciò che ci serve per poter visualizzare e gestire le immagini Live scattate con gli iDevices su Windows 10

Microsoft in effetti mette a disposizione tramite l'app Microsoft Store un pacchetto di installazione gratuito riportante il nome "Estensioni di immagine HEIF". Come riporta la descrizione del pacchetto:

L’estensione di immagine HEIF consente ai dispositivi Windows 10 di leggere e scrivere file che utilizzano il formato HEIF (High Efficiency Image File). Questo tipo di file può avere un’estensione .heic o .heif.

Le immagini archiviate in file HEIF che hanno l’estensione di file .heic vengono compresse utilizzando il formato HEVC. Per tali file è necessario installare anche il pacchetto di estensioni Video HEVC. Se il pacchetto di estensioni Video HEVC non è installato, l’estensione di immagine HEIF non sarà in grado di leggere o scrivere file .heic

Insomma, non basterà installare l'estensione HEIF per poter gestire le immagini HEIC sul nostro PC, dovremmo installare anche il codec HEVC...

Ma cos'è l'estensione HEVC?

L’estensione HEVC è un codec video ad alta efficienza per la creazione di video ad alta risoluzione. Il codec HEVC (High Efficiency Video Coding) meglio noto come HEVC / H.265, è uno standard di compressione video, sviluppato dal JCT-VC (Joint Collaborative Team on Video Coding) e ad oggi è largamente diffuso per la codifica di video in HD e 4K.

Come con il formato HEIF e HEIC, Windows 10 non supporta nativamente il formato HEVC. Se perciò si desidera visualizzare un video HD o 4K in formato HEVC/H.265 sarà necessario scaricare ed installare anche il codec HEVC.

Come per l'estensione HEIF, è possibile scaricare ed installare il pacchetto "Estensioni video HEVC" da Microsoft Store ma, se lo cercate, riscontrerete che è a pagamento anche se ad un prezzo ridicolo: 0,99 €.

windows estensione video hevc a pagamento

Continua a leggere per ovviare al problema e poterlo installare grauitamente!

Per prima cosa vediamo come:

Installare l'estensione HEIF

Aprite l'app Microsoft Store. Nella barra di ricerca digitare la chiave "HEIF" e premete "invio" da tastiera. Tra i risultati della ricerca selezionate: “Estensioni di immagine HEIF”.

Successivamente cliccate sul pulsante "Ottieni" per scaricare il pacchetto. Windows procederà dunque a scaricarlo e installarlo.

windows estensione file heif

Installare il codec HEVC

Per installare il codec HEVC senza sborsare nemmeno un centesimo, cliccate sul link: Estensioni video HEVC del produttore del dispositivo

Una volta sulla pagina web del plugin, cliccate su "Ottieni" (o "Get" se la pagina è in inglese): in automatico vi si aprirà la finestra dell'app Microsoft Store sulla schermata del codec HEVC. Questa volta però è gratuito!

windows estensione video hevc gratis

Clicchiamo nuovamente su Ottieni e aspettiamo che il sistema termini con la procedura di download e installazione del codec.

Terminata anche quest'installazione riavviate il PC.

A PC riavviato, per visualizzare le foto in formato .heic (o .heif e i video .hevc scaricate dal vostro iDevice vi basterà cliccarvi sopra due volte per visualizzarle dall'app Foto.

Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click:
  • logo teoca
  • materexcel collabora
  • logo flash pulizie
  • revolution srl
  • logo arcotraslochi
  • montaggio mobili trento
  • logo elevatori sito
  • logo prontopro

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Ti invitiamo a prendere visione della nostra Informativa sulla Privacy (aggiornata il 25/05/2020). Oppure visiona la nostra Cookie Policy (aggiornata il 17/10/2019):