WordPress - Togliere gli articoli recenti dalla sidebar

google-plus Scritto da . Postato in WordPress

WordPress è senza dubbio uno dei migliori CMS: nella sua semplicità consente di fare molto con poco sforzo nonostante a volte possa farci battere la testa contro il muro per quelle che sono semplici banalità visive.

Capita spesso di addentrarsi in varie problematiche di elementi o elenchi che compaiono nelle aree preposte (sidebar e widget) dal tema e che contengono utili e meno utili richiami a post, pagine e/o quant'altro.

WordPress non è Joomla! dove il CMS è strutturato a tal punto da quasi standardizzare i comportamenti dei template.

A volte, è il tema stesso a fare la parte del capo per così dire, costringendo o vincolando le decisioni di chi crea il design al nuovo sito. Questo capita per lo più a chi sceglie temi gratuiti o fai da te. Pur vero che è un pregio di WP, ma è altrettanto veritiero il fatto che spesso gli strumenti gratuiti sono superficiali, mal programmati e mal funzionanti a causa di qualche dimenticanza qua e là (magari studiata a proposito per spingere all'acquisto della versione a pagamento).

Il quesito che propongo in questo articolo è quando nelle pagine si presenta l'elenco di pagine o posts a destra o sinistra del layout (sidebar) sotto i sottotitoli Recent Post, Archivio etc.

A volte questo può far comodo; Ma può risultare di troppo o addiritura fastidioso se il nostro sito non è un blog, ma un website rappresentativo di qualche azienda o associazione.

Come togliere l'elenco dei posts o pagine dalla sidebar

Vediamo ora tre semplici possibilità che potrete percorrere per ovviare al problema. Vi consiglio di iniziare dal primo.

1. Widget

Per chi non lo sapesse WordPress è dotato di Widget o gadget che aggiungono funzionalità al sito web. In genere sono piccole porzioni che possono essere distribuite nelle aree preposte dal tema in uso. Se venite dal mondo di Joomla!, un Widget è simile a un modulo, ma è un po' diverso in quanto in WordPress il tema non è un template con delle posizioni.

Gli Widget e le tipologie a disposizione possono dipendere dal tema e dai plugin installati. Per questo ogni sito WordPress è cosa a se in tal senso.

Se andate nella Bacheca del vostro website in costruzione, noterete sulla destra nel menu Aspetto la voce Widget. Qui troverete sulla destra l'elenco a blocchi di tutte le tipologie di Widget che WP mette a disposizione, mentre alla sinistra, le "posizioni" preposte per contenerli, sempre rappresentati da blocchi che si possono espandere attraverso un click sulla freccia nella parte destra di ogni blocco.

wp widget

Il semplice trascinamento di una tipologia da sinistra verso destra su uno dei blocchi disponibili, predispone la creazione del widget e la sua configurazione. Il suo salvataggio, rende poi effettiva la creazione e la configurazione della nostra aggiunta al nostro website.

Se fate attenzione, spesso e volentieri uno dei blocchi a destra, prende nome di sidebar... (uno o più a dire il vero). Molto dipende ripeto dal tema in uso. Ora, se espandendo la sidebar trovo all'interno un widget riportante il titolo Recent Posts, articoli, o simili, l'espanderlo e cliccare su Cancella e la successiva conferma porrà fine al vostro quesito.

rimuovere widget sidebar

2. Theme Options

Dietro questa ultima dicitura si nasconde molto spesso l'interfaccia amministrativa di customizzazione del comportamento del tema che state usando. Se è previsto al suo interno si può decidere addiritura come verranno visualizzate di default pagine e articoli.

Potrebbe comparire sotto la sezione Generali, o Layout. In questo ambito nulla è standard. Dipenderà molto dal vostro tema. Rifatevi all'occorrenza alla documentazione online del produttore dello stesso.

Impostare un Template

WordPress, offre un'ulteriore possibilità che vi consentirà di mostrare o nascondere la sidebar: in modalità modifica delle stesse pagine e/o articoli attraverso il riquadro Attributi della pagina.

Entrando in modifica di un contenuto, nella colonna a destra, compare tra gli altri il riquadro "Attributi della pagina". Tale riquadro, vi consentirà di scegliere tra i possibili template messi a disposizione dal tema in uso. Alcuni, sfruttano la piena ampiezza della finestra browser, altri usano la visualizzazione "standard" predisponendo una o più sidebar per la visualizzazione degli widget.

attributi della pagina

Per alcuni temi come Twenty Seventeen, alcuni hanno creato e messo a disposizione ulteriori template. La cosa davvero geniale è che potete (se siete in grado di farlo) crearne uno ad-hoc che faccia al caso vostro.

Potrebbe interessarti la lettura dell'articolo:

WordPress - Twenty Seventeen Full Width Template

Se avete settato di non mostrare la sidebar dalle opzioni del tema, e tuttavia compare all'interno delle vostre pagine, sappiate che per gerarchia verrà rispettato per primo il settaggio della singola pagina o articolo.

3. Editor

Veniamo all'ultimo disperato tentativo di ogni comune smanettone che decide di piegare la volontà di WordPress alla sua! Dico ciò perché in realtà questa è l'ultima strada da prendere e... se decidete di farlo, per lo meno, abbiate l'accortezza prima di ricorre alla tecnica dei Child Themes per evitare, intanto di rovinare il vostro tema, poi, per salvaguardare le modifiche qual'ora uscisse una nuova versione o update del template.

Infatti sappiatelo: è facile che nell'aggiornamento perdereste tutte le vostre care modifiche che verrebbero sovrascritte dai nuovi file che compongono la nuova versione del tema.

Se vuoi approfondire il l'argomento Child Themes, ti consiglio la lettura dell'articolo:

WordPress - Child Themes, come e perché

Ciò premesso ora vediamo come...

Modificare i file attraverso l'editor di WordPress

Dalla Bacheca, entrate in Aspetto > Editor

Sulla colonna sinistra, sarà presente l'elenco dei file che compongono il template in uso. individuate quello con nome sidebar.php o simile. Al suo interno, dovreste trovare righe di codice simili a queste che sono lo standard per un elenco di posts:

<?php
    // The Query
    query_posts( $args );
    // The Loop

    while ( have_posts() ) : the_post();
        echo '<li>';
        the_title();
        echo '</li>';
    endwhile;
    // Reset Query

    wp_reset_query();
?>

Queste saranno le righe da commentare per impedirne la visualizzazione. Come dicevo all'inizio del metodo, è consigliabile operare in tal senso solo e unicamente se sapete cosa fare e se non vi è altra soluzione.

Il codice che vedete qui sopra, se volete documentarvi, è riportato direttamente dal sito http://codex.wordpress.org - Potete leggere le specifiche direttamente da qui:

Function Reference/query posts

Per il resto, vi auguro un buon blogging e vi invito a contattarmi per qualsiasi consiglio o consulenza.


Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click:

Aggiungi commento

I commenti lasciati dagli utenti del blog sono sempre soggetti a controllo prima di eventuale pubblicazione. I commenti non considerati adatti per contenuti, spam o forma saranno eliminati e non pubblicati. Leggi i Termini e Condizioni di utilizzo per maggiori informazioni.


Codice di sicurezza
Aggiorna

  • logo teoca
  • materexcel collabora
  • logo flash pulizie
  • revolution srl
  • logo arcotraslochi
  • montaggio mobili trento
  • logo elevatori sito
  • logo prontopro

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Ti invitiamo a prendere visione della nostra Informativa sulla Privacy (aggiornata il 25/05/2020). Oppure visiona la nostra Cookie Policy (aggiornata il 17/10/2019):