Windows 10 - Testare la batteria del Notebook

google-plus Scritto da . Postato in Windows

Tags: windows 10 windows 8 notebook

A tutti i proprietari di un portatile credo sia passato di notare che la batteria del proprio laptop non sia più performante come in principio. Come con i telefoni, prima o poi tutti facciamo i conti con il pensare se cambiare la batteria o il device elettronico.

Nel caso di un portatile però, le cose sono un po' diverse: mentre per quanto riguarda i telefoni la tecnologia e il design ci fa pensare più spesso al cambio (specie ora che le batterie non sono più così facilmente estraibili), per il notebook, le prestazioni di un buon i3, i5 o i7 di qualche anno fa non inducono i più a cambiarlo, bensì a sfruttarlo fino a che il dispositivo non ceda definitivamente.

Infatti, i processori Intel e AMD degli ultimi 10 anni, anche quelli di prima generazione a mio avviso fanno tutto ciò che devono anche oggi, a meno che non siate videogiocatori, non abbiate bisogno di fare fotoritocco o elaborazioni grafiche importanti come nella progettazione e nell'uso del CAD.

Detto questo, se la batteria vi sta lasciando non è una spesa eccessiva quella che vi si prospetta. Su eBay o Amazon, troverete sicuramente l'accumulatore per il modello in vostro possesso, anche di concorrenza.

Ma veniamo a noi. Come accertarci se il problema è proprio la batteria? Ebbene esiste un metodo molto semplice integrato in Windows che vi consentirà con pochi passaggi di sapere in che stato è la batteria del vostro portatile e se è arrivato il momento di cambiarla.

La prima cosa da fare, è quella di aprire il Prompt dei comandi in modalità amministratore:

prompt comandi esegui come amministratore

Cliccate sul pulsante Start in basso a sinistra e digitate 'cmd' una volta che vi appare la dicitura 'Prompt dei comandi' cliccatevi su (o cliccatevi sopra con il tasto destro del mouse) e dalle opzioni che appaiono a destra, selezionate 'Esegui come amministratore' alla richiesta di voler procedere cliccate su 'Si'.

Una volta aperta la finestra del prompt dei comandi, digitate powercfg /batteryreport

Il sistema dopo pochi secondi risponderà che il rapporto sullo stato della batteria è stato salvato nella posizione: C:\WINDOWS\System32\battery-report.html

prompt dei comandi powercfg batteryreport

Vi basterà copiare il percorso, cliccare su start e incollare il testo per poter poi aprire il file con il vostro browser predefinito.

Start > apri battery report html

Se invece il vostro desiderio è salvarlo altrove, potete farlo aggiungendo qualche paramentro al comando dato in precedenza: powercfg /batteryreport /output "C:\battery_report.html" dove al posto di  "C:\battery_report.html" potrete inserire il percorso da voi preferito per il salvataggio del report.

Una volta aperto, come mostrato nell'immagine qui sotto, il report vi potrà dire quanta capacità rimane alla batteria in uso.

report batteria visualizzato nel browser

 La sezione Installed batteries, da il dettaglio della batteria installato sul vostro PC. Nel mio caso, batteria originale in dotazione al mio portatile HP. Design Capacity è la capacità che l'accumulatore aveva nel momento della produzione. Full Charge Capacity invece è quella attuale. 

Se la voce Full Charge Capacity dovesse essere nettamente inferiore alla prima voce è chiaro che la batteria si sta deteriorando e che la quantità di carica in essa immagazzinabile è in drastica diminuzione ed è il caso di cambiarla.

 

Se hai gradito l'articolo, condividilo, basta un click!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

  • logo teoca
  • logo arcotraslochi
  • koilab japan and tropical fish farm
  • logo flash pulizie
  • revolution srl
  • logo casaeditrice isenzatregua
  • logo planetkoi small
  • logo elevatori sito
  • logo finiture
  • logo prontopro
  • ick logo template
  • montaggio mobili trento

Realizzato da: Daniele Gagliardi
Viale Monache 3 - 38062 Arco - TN
- Contattami -

Per essere più facile ed intuitivo, il blog fa uso dei cookie, piccole porzioni di dati che consentono di capire come gli utenti navighino e ne visualizzino le pagine. I cookie non registrano alcuna informazione personale sull'utente ed eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. La nostra Privacy Policy è cambiata (11/09/2019): Ti invitiamo a prenderne visione. Oppure visiona la nostra Cookie Policy: